Madonna della Scopa

In un quartiere di recentissima formazione il monumento più notevole è costituito dall'antichissimo Santuario della Madonna della Scopa, oggi in territorio di Osio Sopra.

La chiesa era inizialmente assai piccola, in seguito fu protetta sul frontale da un portico della profondità di circa 4-5 metri, successivamente incorporato nella costruzione globale, la quale era adorna di graffiti ed affreschi che si fanno risalire al 1400. Tale struttura venne modificata ed ampliata nell'ultimo complessivo restauro del 1902/5. Vicino alla chiesa verso la fine del 1600 sorse una fornace conosciuta col nome di "fornace della scopa" per la vicinanza del santuario omonimo. Tale fornace sostituiva quella esistente in casa Olmo (l'odierno palazzo Alborghetti, sede della Biblioteca comunale ) visto che essa era ormai utilizzata come residenza di villeggiatura. Questa fornace cavava terra sulla via per Levate e rifornì di laterizi il cantiere della chiesa parrocchiale.
 

torna all'inizio del contenuto