Tassa Rifiuti

bidoni della raccolta differenziata
La TARI è la controprestazione, il corrispettivo del servizio di igiene urbana e ambientale, che finanzia integralmente i costi del servizio di raccolta e di smaltimento dei rifiuti, è dovuta da chi utilizza o detiene fabbricati adibiti a qualsiasi uso, idonei a produrre rifiuti urbani e assimilati

Adempimenti dei contribuenti - Dichiarazioni

Le persone fisiche e giuridiche sono obbligate a dichiarare l'inizio, la variazione e la fine dell'occupazione, utilizzo, o detenzione di fabbricati, locali e aree strumentali all'esercizio di attività, entro il 30 giugno dell'anno successivo al verificarsi di ogni circostranza rilevante per l'applicazione della tassa.

E' obbligatorio dichiarare la sussistenza delle condizioni per ottenere riduzioni o esenzioni dalla tassa rifiuti, il modificarsi o il venir meno dei requisiti per beneficiare delle agevolazioni previste dal regolamento per l'applicazione della tassa rifiuti.
  
La dichiarazione presentata ha effetto fino a quando non intervengono modifiche dei dati dichiarati. 

La dichiarazione di cessazione delle utenze deve essere presentata entro il termine di scadenza fissato al 30 giugno dell'anno successivo. 

Le dichiarazioni TA.RI. si presentano direttamente presso gli uffici comunali, utilizzando lo sportello telematico polifunzionale, la posta elettronica certificata (PEC) e tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.  

La dichiarazione di attivazione delle utenze domestiche si presenta quando si trasferisce la residenza nel Comune di Osio Sotto per provenienza da un altro Comune e quando si costituisce un nuovo nucleo familiare o di convivenza per scissione da quello di appartenzenza; la dichiarazione deve essere presentata da un componente il nucleo abitativo. 

La dichiarazione di cessazione delle utenze domestiche si presenta quando la persona fisica, il nucleo familiare o convivente trasferisce la residenza in un altro Comune per emigrazione da Osio Sotto e quando il nucleo convivente o familiare si estingue; Nel caso di decesso del contribente l'erede è obbligato a presentare la dichiarazione di cessazione entro un anno dal decesso oppure entro il 30 giugno dell'anno successivo.
 
La dichiarazione di variazione delle utenze domestiche si presenta per variazione di indirizzo o cambiamento dell'abitazione di residenza nell'ambito del Comune di Osio Sotto. La variazione del numero dei componenti il nucleo abitativo non è oggetto di dichiarazione tranne il caso in cui i soggetti non risultino residenti.
 
La dichiarazione di attivazione o variazione delle utenze non domestiche si presenta quando la persona giuridica, l'impresa, la società inizia l'esercizio dell'attività, in funzione della quale dispone ed utilizza locali, fabbricati ed aree operative; la dichiarazione deve essere presentata dal titolare o legale rappresentante della società. 

La dichiarazione di cessazione delle utenze non domestiche si presenta quando termina l'esercizio dell'attività per cui cessa l'utilizzo dei locali, fabbricati ed aree operative, inoltre si presenta quando si trasferisce la sede dell'attività in un altro Comune; la dichiarazione deve essere presentata dallo stesso soggetto che ha attivato l'utenza.

La dichiarazione per usufruire della riduzione della tassa per le attività che producono rifiuti speciali assimilati agli urbani avviati al recupero direttamente o tramite soggetti autorizzati, si presenta entro il 20 gennaio.

La dichiarazione per usufruire dell'esenzione della tassa per le superfici adibite a magazzino dalle attività che producono rifiuti speciali non assimilati agli urbani, smaltiti autonomamente si presenta entro il 20 gennaio. 

Adempimenti dei contribuenti - Pagamenti

Il pagamento della tassa rifiuti si effettua interamente, in un'unica soluzione entro il 30 giugno di ogni anno, in alternativa è possibile dilazionare il versamento in n. 3 rate bimestrali, le cui scadenze sono stabilite al:

  • 30 Giugno
  • 31 Agosto
  • 31 Ottobre

Pertanto i contribuenti riceveranno al proprio domicilio l’avviso di pagamento della tassa rifiuti e n. 4 modelli F24.

Regolamento TARI
Regolamento TARI
  PDF248,7K Regolamento TARI approvato con deliberazione n. 19 del 30.07.2014

Delibera Approvazione tariffe TARI 2018

torna all'inizio del contenuto